LO SPAZIO

     

 


COSA OCCORRE

Una tipica casa milanese di ringhiera fine 800.
Due elementi abbondanti: Luce naturale e Silenzio.
Tre piccoli appartamenti al secondo piano.
Quattro qualità essenziali: Senso dello spazio e dei volumi,
Gusto estetico inconsueto, Rispetto per la memoria,
Amore per la semplicità.

COME PROCEDERE

Pulire e svuotare gli ambienti conservando le caratteristiche più saporite.
Tagliare i volumi con razionalità fino a ottenere una grande zona
di rappresentanza di circa 120 mq. situata nel lato più luminoso
della casa. Nel rimanente spazio ricavare una zona privata e segreta
che contenga una grande ed accogliente cucina (all’occorrenza, a
servizio degli ospiti).
Liberare gli archi strutturali sopraporta per potervi inserire una collezione di sfere.
Grattare i muri fino a riscoprire le originarie pitture d’epoca sui
soffitti e sulle pareti.
Stendere ovunque un tappeto di resina industriale color avorio
per dilatare e illuminare ancora di più.
Fare attenzione a non invadere visivamente con la tecnologia:
climatizzazione e impianto luce principale, moderni, funzionali
e discreti.
Lasciarsi guidare dall’incanto per la bellezza e per l’eleganza.

Questo è  I N T E R N O  S E I .
Il palcoscenico è pronto, ora tocca a Voi.